Natale=Regali. Da sempre.

O meglio da quando ho avuto un portafogli in mano con soldi da poter spendere :-). I pomeriggi persi in giro per negozi a scegliere IL REGALO PERFETTO. Rincorrere il tempo per far incastrare tutti i programmi: i parenti da visitare, gli amici da salutare, gli aperitivi per festeggiare.

Ma i miei ricordi di bambina sono legati ad altro…

La letterina che preparavo con cura, la trepidante attesa per la sera della Vigilia quando sarebbe arrivato Babbo Natale con qualche regalino… Ma soprattutto ricordo gli scherzi della mia tata che faceva cadere noccioline e caramelle dalla botola della soffitta, facendomi credere che era stato Babbo Natale, o la Befana.. Il carbone (quello vero) che mi faceva trovare insieme ai “chicchi” e ai cioccolatini, nei posti più impensati.. E quanto mi divertivo!

Ricordo con gioia quando insieme ai miei cugini preparavamo il presepe e l’albero. Quello sì che era un momento Magico. Quello era il vero regalo di Natale. Lo stare insieme a loro e condividere un momento che (allora non lo sapevo) sarebbe rimasto nel mio cuore per sempre.
Adesso, dopo anni in cui mi sono lasciata trasportare dalle abitudini legate al consumismo e all’ossessione del fare, ho sentito di nuovo quella magia. La magia del fermasi senza lasciarsi travolgere dalla fretta. E tutto grazie a te Sveva. Per questo tuo papà ed io abbiamo deciso di farti un solo regalo, come simbolo per il tuo primo Natale, perché i doni veri sono altri.

Vorrei che imparassi a godere dei sentimenti condivisi, del piacere delle piccole cose, dello stare in famiglia, con i nonni e i cugini, perché si vada formando quel puzzle che costituirà i ricordi più belli della tua vita.
Infondo la magia del Natale è questo: è essere felici qui e ora a prescindere dalle cose materiali. La magia del Natale è possedere affetti, ridere di cuore e gioire d’amore.

(Io tutto ciò che voglio per questo Natale ce l’ho! Sei tu).

Annalisa L. 

Annunci