Scrivo questo post in una sala d’attesa…dimenticando la poesia di iniziare a scrivere su un foglio di carta e riportare poi tutto al PC, ma semplicemente usando le note del cellulare!
Questa sala d’attesa ormai la conosco bene, anche alcune facce le ho già viste…oggi però è un giorno diverso perché è sabato e tante di loro sono accompagnate dai compagni. Mai ho visto tanto amore tutto insieme come qui, amore più o meno esplicito…
Amore fatto di sguardi complici, di sorrisi confortanti, di strette di mano calmanti. Amore che si respira nell’aria (che sa anche un po’ di ospedale), amore che si vede negli occhi di tutti quelli seduti qui con me.
Amore fatto di sogni, di UN sono in particolare, e di speranze, progetti, desideri, aspettative…amore fatto di cartelle cliniche, ricette, medicine, ecografie, numeri e date.
Amore fatto di attese infinite e visite velocissime, di piedi che dondolano per l’ansia e di occhi sgranati e orecchie aperte ad ogni chiamata del medico.
Ora tocca a me! I miei 5 minuti di “gloria”! Che l’amore sia con me!
Arianna N.
Annunci