foto blogE così, all’improvviso …

Hai deciso di scendere ed iniziare il tuo viaggio terreno con noi. Sei arrivata nel segno dell’Amore, il tuo messaggio è stato chiaro fin da subito: quel cuore proprio lì al centro della prima ecografia è un segno evidente del grande regalo che hai deciso di farci. La tua vita è un dono che io intendo onorare giorno per giorno, ed è un dono che a mia volta faccio all’Esistenza: si perché tu non sei solo la mia creatura, non voglio il possesso esclusivo su di te… Un tempo leggevo le parole di Kalil Gibran e le dedicavo a mia madre, adesso io le dedico a te (e a me):

“I vostri figli non sono figli vostri sono i figli e le figlie della forza stessa della vita. Nascono per mezzo di voi, ma non da voi. Dimorano con voi tuttavia non vi appartengono. Potete dar loro il vostro amore ma non le vostre idee. Potete dare una casa al loro corpo, ma non alla loro anima. Perché la loro anima abita la casa dell’avvenire che voi non potete visitare nemmeno nei vostri sogni. Potete sforzarvi di tenere il loro passo, ma non pretendere di renderli simili a voi, perché la vita non torna indietro, né può fermarsi a ieri. Voi siete l’arco dal quale, come frecce vive, i vostri figli sono lanciati in avanti. L’Arciere mira al bersaglio sul sentiero dell’infinito e vi tiene tesi con tutto il suo vigore affinché le sue frecce possano andare veloci e lontane. Lasciatevi tendere con gioia nelle mani dell’Arciere, poiché egli ama in egual misura e le frecce che volano e l’arco che rimane saldo”.

Noi, il tuo papà e la tua mamma, siamo onorati di condividere questo cammino con te. Quando abbiamo sentito il tuo cuore battere così forte, come un cavallo al galoppo che corre verso chi ha scelto, è stata un’emozione immensa. Non ci sono parole per descrivere questo Miracolo. Ormai stai per compiere tre mesi, e a volte ancora stento a credere che questo miracolo d’amore sia capitato proprio a me. Il mio desiderio più grande si è avverato: sarò madre!

Sento che sei forte e determinata, dolce anima mia, sarà un viaggio bellissimo il nostro… pieno di amore e libertà.

Annalisa L.

Annunci