brodo-svezzamento-700x295Ero piena di certezze, prima dell’arrivo di Jacopo. MAI una baby sitter ma solo nonni, MAI latte artificiale, MAI tante belle cose, idee preconfezionate (e molte stupide,) che ho poi avuto la fortuna di poter cambiare. Mollate le certezze ed abbracciata la condizione di perenne dubbio facciobene/facciomale, la nuova costante diventa una valutazione continua di cosa facevi prima e di cosa – e come – vuoi continuare a fare adesso, con un figlio.

Vuoi fare tutto quello che facevi prima, oltre a fare la mamma? Parola d’ordine, organizzazione! La mia capacità di organizzare si basa su un pilastro fondamentale, che è il compromesso: va bene, rientro allo studio, ma per ora mezza giornata, va bene, non vado più al cinema, ma un massaggio di mezz’ora lo merito, va bene, spesso lo shampoo arriva sempre un po’ troppo tardi… ma basta che arrivi! Organizzandosi, ci si riesce, più o meno. E… no, non va bene che non si dorme… ma quello non dipende dal sapersi organizzare. Il compromesso funziona, aiuta ad accettare che tutto è cambiato, ma anche a saper ritrovare quella che eri ” prima”. E a guardare avanti… Jacopo cresce, arrivano grandi soddisfazioni dai nostri sguardi d’intesa… in alcuni momenti deliranti pensi anche che… si può dire? Via diciamolo… forse non sto sbagliando tutto!!!

Poi ti blocchi sul brodo. La questione del brodo, quella, beh, nella mia vita non c’è spazio – anche – per il brodo!!! Da quando sono iniziate le pappe, Carota Patata e Zucchina hanno invaso il mio frigo, i miei pensieri, la mia vita!! Ogni pasto del piccolo mangione ha come base il brodo. Dopo i primi 3 giorni, ho iniziato a chiedere a chiunque nel raggio di 10 km se per caso ha voglia di pulire, sbucciare, spezzettare e bollire le 3 innominabili PCZ . Ho scoperto un’incredibile capacità a delegare sul brodo. Io sono una che non riesce mai a delegare niente. Le nonne sono in testa alla classifica delle produttrici della odiosa brodaglia, una perché ama cucinare, l’altra perché ama me! Quando i barattoli nel freezer (non sono una madre da brodo fresco tutti i giorni!! Perché esistono?!) iniziano a contarsi sulle dita di una mano, sale il panico e zac! Faccio partire l’allarme ortofrutticolo. Per ora funziona. Non faccio un brodo da settimane.

Tutto il resto della mia organizzazione ancora non fila liscia… Ma per fortuna fa brodo da tutte le parti!!

Valentina C.

Annunci